Cabras: olive, olive e ancora olive

da | Feb 10, 2017 | Alimentazione e salute, Notizie | 0 commenti

Olive, olive, olive, olive soltanto olive, olive per Cabras. Usiamo una parafrasi di una famosa canzone di Mina perché sono le olive in salamoia quelle che produce l’azienda agricola Bruno Cabras. Un prodotto solo ma fatto bene.

Ai piedi del Linas

Il massiccio del Linas si estende nel territorio tra Villacidro e Gonnosfanadiga, sfociando in un’ampia vallata su cui si poggia sornione l’abitato di Gonnosfanadiga, allungandosi poi verso San Gavino Monreale e Pabillonis. E proprio qua, tra Gonnosfanadiga e Pabillonis, possiamo trovare gli uliveti di Bruno Cabras. Terreni e piante curate con metodi non invasivi, che restituiscono olive da mensa di sicura eccellenza.

Mono prodotto: olive di qualità

La scelta di puntare sollo sulle olive da mensa ha ripagato l’intraprendenza dell’azienda Cabras, e la sua produzione ripaga con generosità le aspettative dei consumatori. Olive selezionate, calibrate e divise in due misure (grandi e piccole), quindi immerse in un bagno di salamoia che proviene dalla semplicità del creare genuino: niente fronzoli, solo acqua e sale. E naturalmente tempo, il tempo necessario a portare le olive alla giusta maturazione e alle rigorose verifiche prima del confezionamento e l’immissione sul mercato.

La vetrina di Bruno Cabras

Nella vetrina di Bruno Cabras, nell’apposita area dedicata, troverete le sue olive in salamoia confezionate in barattoli di plastica o nelle pratiche bustine di plastica, più idonee alla spedizione con corriere.

Sei un visitatore?

Visita il Centro Commerciale Virtuale (CCV)

Sei un operatore professionale?

Scopri cosa abbiamo pensato per te