Domenica delle Palme, dalla Sardegna gli ulivi per i fedeli in Piazza San Pietro

da | Mar 29, 2017 | Iniziative | 0 commenti

Il prossimo 9 aprile sarà la Domenica delle Palme, la domenica che precede quella di Pasqua. E in occasione della benedizione papale, gli ulivi sardi saranno presenti a Piazza San Pietro.

La Domenica delle Palme

Se devo essere sincero, la Domenica delle Palme riporta alla mia mente, per prima, una canzone di De Andrè, che però si intitola “La domenica delle salme”. La Domenica delle Palme invece è la domenica che apre ufficialmente la settimana santa, celebrando l’ingresso trionfale di Gesù a Gerusalemme sul dorso di un somaro (altra citazione musicale possibile, vediamo chi la coglie). Gesù venne acclamato con foglie di palma e ramoscelli di ulivo, piante molto diffuse in quella regione. Nei nostri tempi questo avvenimento viene festeggiato in tutte le chiese e a Piazza San Pietro. Qui in particolare il Papa benedice le palme e i rami di ulivo portati dai fedeli. Quest’anno sono previsti circa 120.000 fedeli.

Le città dell’olio

In Italia esistono 325 enti, tra città e altri enti pubblici, che possono fregiarsi del titolo di “Città dell’olio“. Di queste, 25 città e due enti pubblici sono sardi. Parliamo delle Camere di Commercio di Sassari e Cagliari e dei paesi di Alghero, Berchidda, Bolotana, Bosa, Dolianova, Escolca, Gergei, Gonnosfanadiga, Ilbono, Ittiri, Masainas, Oliena, Orgosolo, Orosei, Osini, Riola Sardo, Santadi, Seneghe, Serrenti, Sini, Uri, Usini, Ussaramanna, Villacidro e Villamassargia. Proprio dagli uliveti di questi paesi, quest’anno, arriveranno i rametti di ulivo che saranno distribuiti ai fedeli presenti alla benedizione della Domenica delle Palme a Roma. I ramoscelli partiranno in traghetto dalla Sardegna tra il 4 e il 5 aprile, per essere pronti alla distribuzione il 9 aprile a San Pietro.

L’olio extravergine d’oliva di qualità

La presenza degli ulivi sardi alla Domenica delle Palme a San Pietro è possibile grazie all’Associazione Nazionale Città dell’Olio, che riunisce gli enti con tradizioni olivicole. Lo scopo dell’associazione è la divulgazione della cultura dell’ulivo e dell’olio di oliva di qualità, nonché tutelare e promuovere l’ambiente olivicolo e garantire il consumatore sulla qualità del prodotto. L’associazione agisce attraverso svariate iniziative e quella qui riportata è una di quelle. Per quanto riguarda invece le nostre iniziative, nel portale potrete trovare l’olio di Escolca (Sa Mola), l’olio di Villacidro (Nuova Agricola San Paolo) e l’olio di Gonnosfanadiga (Deias Barbara e Foddi Barbarina). Tutti provenienti da autentiche città dell’olio.

Sei un visitatore?

Visita il Centro Commerciale Virtuale (CCV)

Sei un operatore professionale?

Scopri cosa abbiamo pensato per te