Giornata mondiale della salute 2017: depressione e cibo

da | Apr 7, 2017 | Alimentazione e salute | 0 commenti

Oggi, 7 aprile 2017, è la giornata mondiale della salute. Quest’anno il tema è la depressione e noi proviamo, nel nostro piccolo, a proporre l’alimentazione sana per dare il nostro contributo alla causa.

La depressione e il cibo

Per quanto non siamo esperti, proviamo a dare il nostro menu per aiutare a combattere (o prevenire) la depressione. Spesso anche il cibo è d’aiuto nel mantenere alto il tono dell’umore. Un’alimentazione equilibrata fornisce al nostro corpo energia e nutrienti specifici per la funzionalità cerebrale. Inoltre sono importanti gli alimenti che stabilizzino il livello di zucchero nel sangue e alimenti che stimolino i neurotrasmettitori cerebrali. Infine c’è da evidenziare l’importanza del giusto apporto di sali minerali e vitamine all’organismo. Ma quali sono questi elementi?

Gli alimenti buoni per l’umore

I carboidrati vengono assorbiti lentamente, fornendo un apporto costante di energia e zuccheri, aiutando così la stabilizzazione dell’umore. A colazione è possibile assumerli sotto forma di pane o cereali. Anche gli zuccheri al mattino aiutano l’umore, quindi si potrebbe integrare la colazione con marmellata o dell’ottimo miele. Il tutto aiutato da un caffè, o un cappuccino, e a seconda dei gusti da un tè. I carboidrati sono presenti anche nella pasta e nel riso, soprattutto se integrale. Anche la Vitamina B9 contenuta negli asparagi è un aiuto, aiutando la regolazione della serotonina. Il ferro contenuto nella carne è utile per la funzionalità cognitiva e cerebrale, mentre il magnesio, che trovate in mandorle e nocciole (avete mai provato la nocciolata? Solo miele e nocciole), aiuta a regolare le emozioni.

La Vitamina B12 è fondamentale per il buon funzionamento del sistema nervoso. La si può trovare in formaggi stagionati, uova di pesce e, in genere, in tutto il pescato. Anche la Vitamina D, utile per la formazione delle cellule, si può trovare nel pesce, in particolare nel pesce spada e nel salmone.

Gli acidi grassi

Anche se la parola “grasso” fa pensare a qualcosa di poco sano, gli acidi grassi sono invece molto importanti. Infatti costituiscono la membrana cellulare e circa il 30% della guaina protettiva dei neuroni. È possibile trovare gli acidi grassi, detti anche Omega 3, in pesci come il salmone e il tonno, oppure nel regno vegetale negli oli mono seme come l’extravergine d’oliva. Noi però abbiamo parlato a suo tempo delle proprietà della canapa sativa, ricca in tutti i suoi prodotti di Omega 3 e Omega 6. Per questo vi invitiamo a provare sia l’olio di semi di canapa, sia tutti i prodotti a base di canapa del nostro shop.

La giornata mondiale della salute

Con questo piccolo viaggio tra i nostri alimenti e le loro proprietà, abbiamo voluto contribuire alla giornata mondiale della salute 2017. Per ovvi motivi precisiamo che i nostri sono consigli alimentari e non medici, ma non siamo comunque nutrizionisti. In caso di problemi relativi a patologie depressive, il consiglio è sempre lo stesso: consultate un esperto.

Sei un visitatore?

Visita il Centro Commerciale Virtuale (CCV)

Sei un operatore professionale?

Scopri cosa abbiamo pensato per te