L’Arburesa, coltelli di qualità per tutte le esigenze

da | Apr 19, 2017 | Cultura e artigianato | 0 commenti

Quando si parla di lame e coltelli, non si può non parlare della Sardegna, terra di maestri nella forgia di lame e manici. L’Arburesa rappresenta una realtà storica di quest’arte.

La storia della Coltelleria Arburesa

I Pusceddu rappresentano la famiglia pioniera di quest’arte con un coltello tipico della zona di Arbus. L’Arburesa ha, nel tempo, conquistato uno spazio sempre più importante nel suo mercato. Giunta ormai alla terza generazione, la coltelleria Arburesa conserva ancora la qualità della lavorazione tradizionale del fondatore Mario Pusceddu. Una qualità che è sempre stata in primo piano nelle lavorazioni di lame e manici.

Robustezza, efficacia ed eleganza

I coltelli de L’Arburesa sono oggetti robusti ed efficaci. Il coltello va prima di tutto usato, e il suo utilizzo non deve essere casuale. Tre lame per tre utilizzi diversi: da scuoio, da scanno e da caccia. Le forme rispecchiano appieno la funzionalità in base all’uso che se ne deve fare: lame panciute a foglia d’alloro per lo scuoio (anche in foggia antica), lame snelle ed efficaci per lo scanno e il taglio, lame panciute, appuntite e robuste per la caccia. Coltelli che si fanno usare, oltre che ammirare per la bellezza. E a proposito di bellezza, L’Arburesa propone anche coltelli da collezione, gioielli di grande pregio per materiali, forgia, lavorazione e intarsi. Coltelli che, come i cugini “poveri”, conservano la loro forza e robustezza.

I materiali e la lavorazione

Le lame dei coltelli L’Arburesa sono tutte in acciaio inox, qualunque sia l’uso o la dimensione, comprese quelle da collezione. I manici invece si distinguono in base al pregio del coltello. Da quelli più economici in nylon, si passa attraverso il legno d’ulivo per raggiungere i più pregiati in corno di bufalo, bue o montone. Le lavorazioni del manico sono lisce o ruvide, a seconda del materiale, e i colori variano a seconda del corno. L’apice della produzione è rappresentata dai manici finemente lavorati, a rappresentare la Sardegna con i suoi animali (cane, aquila e cinghiale) e le sue tradizioni (linea boes e merdules), per finire con i manici intarsiati con mosaici della linea speciale Arburesa 2000.

L’ampia scelta “per tutte le tasche”

Quando si parla di coltelli li si immagina nelle tasche di chi li possiede, ma di tasche si deve parlare anche parlando di prezzi. L’Arburesa propone un’ampia scelta di coltelli di uso comune e da collezione, adatti per chi desidera un’Arburesa originale o per chi è amante del coltello artigianale da collezione. A voi  la scelta dunque, L’Arburesa vi aspetta.

Sei un visitatore?

Visita il Centro Commerciale Virtuale (CCV)

Sei un operatore professionale?

Scopri cosa abbiamo pensato per te