Grano italiano, anzi sardo, per prodotti di qualità

da | Mag 29, 2017 | Alimentazione e salute | 0 commenti

Grano italiano, prodotto in Sardegna per una filiera che coinvolge produttori e trasformatori. E sulle nostre tavole possiamo servire prodotti di qualità e sicuri per la salute.

Il grano canadese

Il grano canadese rappresenta il 35% del grano utilizzato per la produzione di pasta in Italia. I dubbi e le paure sulla presenza di micotossine in questo prodotto sono stati allontanati dalle analisi condotte in Italia. L’ARPA Puglia e l’istituto zooprofilattico della Lombardia hanno rilevato percentuali inferiori a quelle dannose per la salute. Lo stesso dicasi per il glifosato, che prima è stato demonizzato e poi quasi assolto.

Il grano italiano

Tra analisi chimiche e verifica del rispetto dei livelli di micotossine e glifosato, resta la presenza di queste sostanze. C’è sempre da precisare che i livelli sono comunque entro i limiti di legge. Ma Sardo Sole, la filiera sarda del grano italiano, ha scelto la strada della certezza. Il grano duro prodotto in Sardegna è di qualità medio-alta (vedasi artocolo de La Nuova Sardegna su Sardo Sole), e punta a diversi obiettivi: da una parte pane e pasta di qualità, dall’altra un ritorno all’agricoltura che permetta di recuperare i terreni coltivabili sempre più abbandonati a se stessi.

Ma Sardo Sole non si ferma qua

La filiera Sardo Sole, oltre al grano italiano, ha pensato anche a tutta l’agricoltura e al tessuto economico sardo. Infatti è stata estesa anche ad altri prodotti attraverso diversi marchi, dalle verdure sottolio alle creme vegetali, fino alla frutta e la bottarga. Prodotti come angurie e meloni o il carciofo spinoso sardo, fanno parte del paniere a cui partecipano i produttori locali, e che comprende anche i legumi secchi. Un tentativo per ridare vitalità a una terra che ha tanto da offrire ma alla quale negli anni si sta chiedendo sempre meno.

Rivoluzione agricola?

L’idea di fondo è una riorganizzazione della filiera, per dare il giusto valore alle produzioni e la giusta ricompensa ai produttori. Il tentativo di ridare dignità a un settore sempre più accantonato alla ricerca di nuove strade per rilanciare l’economia locale. Un invito rivolto ai sardi per investire in ciò che possiedono, puntando ancora sulla tradizione e la qualità gastronomica. E il nostro invito finale è quello di vistare la vetrina della pasta e del pane di Sardo Sole sul nostro store.

Sei un visitatore?

Visita il Centro Commerciale Virtuale (CCV)

Sei un operatore professionale?

Scopri cosa abbiamo pensato per te