Fiera dell’artigianato artistico della Sardegna, al via l’edizione 56

da | Lug 26, 2017 | Cultura e artigianato, Eventi e sagre | 0 commenti

Partirà il 29 luglio e terminerà il 3 settembre la Fiera dell’artigianato artistico della Sardegna, a Mogoro, in piazza Martiri della Libertà. Segui il filo della tradizione…

Artigiani sardi, 90 espositori con le loro opere

Saranno 90 gli artigiani sardi che esporranno le loro opere all’interno della Fiera dell’artigianato artistico della Sardegna. Provenienti da tutta l’isola, mostreranno la loro creatività nei vari campi artistici. Ceramica, tessuti e tessitura, oreficeria, legno, ma anche lavorazione dei metalli e del vetro, coltelleria, cestineria e ricamo. Quanto di meglio, insomma, la Sardegna può offrire ai turisti. Mani sapienti, artisti portatori di antiche tradizioni e voglia di innovazione si metteranno in mostra nei 2500 metri quadri d’esposizione. La fiera, giunta alla sua 56.ma edizione, sarà aperta tutti i giorni dalle 10:00 alle 21:00.

La presentazione della Fiera dell’artigianato artistico della Sardegna

Sabato 29 luglio, quindi, la fiera dell’artigianato artistico della Sardegna aprirà i battenti. Venerdì 28 luglio, invece, ci sarà la presentazione ufficiale della manifestazione. Dalle 19:00, con la conduzione di Tore Cubeddu, l’evento verrà presentato con la partecipazione degli assessori all’artigianato Barbara Argiolas (del comune di Mogoro) e Luisa Broccia (della regione). Interverranno in oltre il sindaco di Mogoro e il direttore artistico della fiera, oltre a due artisti storici della manifestazione (Angelo Scianella e Wilda Scanu) e la più giovane espositrice, Giulia Pusceddu della Coltelleria L’Arburesa, per la prima volta in fiera.

C’è tempo fino al 3 settembre

Fino al 3 settembre sarà possibile ammirare le opere degli artigiani e vedere il loro operato in manifestazioni dimostrative. Ma sarà anche possibile acquistare i manufatti, vere opere d’arte artigiana. Tra gli espositori potrete ammirare anche i coltelli della citata Coltelleria L’Arburesa, presente anche nel nostro store. L’offerta storico-culturale della zona si completa poi con il complesso archeologico di Cuccurada, il geomuseo Monte Arci e il museo I Cavalieri delle colline di Masullas, il museo Turcus e Morus di Gonnostramatza e i siti archeologici di Pompu e Siris. Per informazioni è possibile fare riferimento al sito ufficiale della manifestazione.

Sei un visitatore?

Visita il Centro Commerciale Virtuale (CCV)

Sei un operatore professionale?

Scopri cosa abbiamo pensato per te

Pin It on Pinterest

Share This