Calamari alla vernaccia e zafferano, delicatezza e forza

da | Ott 4, 2017 | Alimentazione e salute, Ricette, Secondi piatti | 0 commenti

Mare e terra, con i loro prodotti, si fondono in questo piatto dal gusto delicato che esalta il gusto dei calamari e l’insieme degli ingredienti con i singoli sapori.

Ingredienti (per 4 persone)

  • 800 grammi di calamari freschi;
  • 1 scalogno;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • 300 grammi di pomodori maturi e sodi;
  • 1 pizzico di zafferano macinato (o 5 pistilli);
  • olio extravergine d’oliva;
  • mezzo bicchiere di vernaccia;
  • sale e pepe.

Preparazione (circa 40 minuti)

Pulire i calamari: rimuovere la lisca interna, le interiora, gli occhi, la bocca e la pelle. Lavarli per bene sotto acqua corrente e tagliare la sacca ad anelli. Dalla testa togliere la parte cartilaginea e tagliare l’apice con i tentacoli in due parti.

Tritare lo scalogno e farlo appassire nell’olio extravergine d’oliva. Unire i calamari tagliati a pezzi e farli rosolare per alcuni minuti. Quindi aggiungere la vernaccia e far sfumare a fuoco vivo. Salare, pepare e far cuocere per 15-20 minuti a fuoco medio.

Spellare i pomodori (volendo anche sbollentandoli per qualche minuto), eliminare i semi e l’acqua di vegetazione e tagliarli a dadini. In un tegame separato da quello dei calamari scaldare un fondo d’olio e rosolare i pomodori a dadini. Aggiungere lo zafferano, il sale, il pepe e, a fine cottura (circa 10 minuti), il prezzemolo tritato.

Versare il composto di pomodori nella padella dei calamari, mescolando a fuoco lento per amalgamare gli ingredienti. Servire infine il piatto caldo/tiepido, aggiungendo a piacere ancora prezzemolo tritato.

Consigli

Al posto dei calamari è possibile utilizzare i totani, più pregiati, regolandosi con i tempi di cottura. Lo zafferano lo si può aggiungere direttamente ai pomodori o farlo prima sciogliere in mezza tazza di acqua tiepida, in ogni caso quello macinato si scioglie più facilmente. Il vino per la cottura può essere vernaccia sia giovane che invecchiata.

Bevande consigliate: oltre alla vernaccia, è possibile accompagnare il piatto con un vino fresco e fruttato come il vermentino, il nuragus, il semidano o il malvasia secco. In alternativa una birra cruda bionda.

Ingredienti dallo shop per i calamari alla vernaccia e zafferano

Potete acquistare i prodotti per realizzare i calamari alla vernaccia e zafferano sul nostro shop, utilizzando così i nostri stessi ingredienti:

Per accompagnare:

Ora, come si dice da noi: cottu o no cottu, su fogu d’adi biu (cotto o non cotto, il fuoco l’ha visto).

Sei un visitatore?

Visita il Centro Commerciale Virtuale (CCV)

Sei un operatore professionale?

Scopri cosa abbiamo pensato per te

Pin It on Pinterest

Share This