Oggi abbiamo un dolce classico rivisitato con l’aggiunta di un tocco mediterraneo: miele e rosmarino vanno a impreziosire la più classica delle preparazioni della nonna: la torta di mele.

Ingredienti (per 8 persone)

  • pasta sfoglia tonda da 28 centimetri di diametro;
  • un rametto di rosmarino fresco;
  • 4 mele gialle;
  • un cucchiaio di miele di eucaliptus;
  • zucchero;
  • 60 grammi di burro;
  • zucchero a velo.

Preparazione (circa 75 minuti)

Lavate il rosmarino e tritatelo finemente. Sbucciate quindi due mele, eliminate il torsolo e tagliatele a dadini piccoli. Mettete, in una casseruola, le mele con il miele, il rosmarino tritato e qualche cucchiaio d’acqua.

Fate cuocere per circa dieci minuti, quindi unire 20 grammi di burro facendolo sciogliere amalgamando tutto. Versate il composto di mele cotte in un frullatore, frullate per bene e lasciatelo raffreddare.

Nel frattempo foderate una teglia tonda da 26 centimetri di diametro con la pasta sfoglia. Bucherellate il fondo e distribuite la crema di mele, miele e rosmarino preparata in precedenza.

Pulite le restanti due mele, tagliandole a fette sottili e disponendole a cerchi concentrici sulla crema di mele, miele e rosmarino. Fondete il burro rimasto e spennellate la superficie delle mele adagiate sulla crema. Spolverate il tutto con lo zucchero. Infornate per circa 40 minuti in forno caldo a 180 gradi.

Estraete la torta dal forno e spolverizzatela con lo zucchero a velo. A questo punto rimetterla nel forno con funzione grill per tre minuti circa, o comunque fino a che le mele non diventeranno leggermente dorate.

Fate riposare la torta fuori dal forno e servitela fredda.

Consigli

Bevande consigliate: è un dolce, il malvasia dolce è la morte sua.

Ingredienti dallo shop per la torta di mele con crema al miele e rosmarino

Potete acquistare i prodotti per realizzare la torta di mele con crema al miele e rosmarino sul nostro shop, utilizzando così i nostri stessi ingredienti:

Per accompagnare:

Ora, come si dice da noi: cottu o no cottu, su fogu d’adi biu (cotto o non cotto, il fuoco l’ha visto).

eneShop

Il nostro negozio

I nostri produttori

E le loro produzioni

eneForum

Il nostro Forum

Circoli Sardi

Pensato per voi

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: