Oggi presentiamo un dessert fresco e primaverile, figlio quasi interamente della frutta di stagione. Poca farina per una torta macedonia da consumare per completare un pasto leggero e fare il pieno di vitamine.

Ingredienti (per 6/8 persone)

  • 150 grammi di burro;
  • 200 grammi di farina;
  • 150 grammi di zucchero;
  • 4 uova;
  • un limone;
  • una bustina di lievito per dolci;
  • una banana;
  • una mela;
  • 200 grammi di fragole;
  • una pesca sciroppata;
  • 2 cucchiai di confettura di ciliegie;
  • un bicchierino di Villacidro Murgia;
  • un bicchierino di vino secco fruttato;
  • sale.

Preparazione (circa 60 minuti)

Imburrare e infarinare una tortiera. Far sciogliere il burro a fuoco dolcissimo senza farlo friggere. Sbucciare la banana e la mela. Tagliare a dadini la banana, la mela, le fragole e la pesca sciroppata, quindi mescolare la frutta con la confettura di ciliegie, il Villacidro Murgia e il vino fino a ottenere un composto omogeneo.

Mescolare la farina setacciata con il lievito, il burro fuso, i tuorli delle uova, lo zucchero e la buccia di limone grattugiata. Lavorarli aggiungendo poi la macedonia e gli albumi montati a neve ferma con l’aiuto del sale.

Versare il composto nella tortiera e fare cuocere in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 40 minuti. Sfornare la torta, adagiarla su un piatto da portata e farla raffreddare. Servire fredda o, se si preferisce, farla riposare ancora un’ora in frigorifero prima di servirla.

Consigli

Se la torta viene preparata in estate è possibile utilizzare le pesche fresche, possibilmente le nettarine. Per il vino secco, sceglierne uno fruttato, noi abbiamo scelto il Phoenix, malvasia secco fortemente fruttato.

Bevande consigliate: va benissimo sia il Phoenix utilizzato per la preparazione che un malvasia dolce. In entrambi i casi il vino è da servire fresco, tra i sei e gli otto gradi.

Ingredienti dallo shop per la torta macedonia

Potete acquistare i prodotti per realizzare la torta macedonia nel nostro shop, utilizzando così i nostri stessi ingredienti:

Per accompagnare:

Ora, come si dice da noi: cottu o no cottu, su fogu d’adi biu (cotto o non cotto, il fuoco l’ha visto).

eneShop

Il nostro negozio

I nostri produttori

E le loro produzioni

eneForum

Il nostro Forum

Circoli Sardi

Pensato per voi

ATTENZIONE!!! Nelle due settimane dal 13/08/2018 al 26/08/2018 sarà sempre possibile concludere gli ordini ma le spedizioni sono sospese. Se avete necessità in questo periodo contattateci prima, per conoscere disponibilità della merce e possibilità di invio: clienti@enedina.it Ignora

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: