+39 380 896 3807 info@enedina.it
Temi attuali oggi come decenni fa, musica, libertà e insularità, si mischiano in questo volume arrivato fresco fresco dal nostro editore Aipsa. Sardegna jazz e dintorni tratta proprio il rapporto e i punti di contatto tra la nostra terra e la musica della libertà, il jazz.

Sardegna jazz e dintorni

Di Simone Cavagnino e Claudio Loi, Sardegna jazz e dintorni è un lungo viaggio nella musica sarda in rapporto al jazz. L’introduzione di Enrico Merlin ci spiega che […] il Jazz ha trovato terreno fertile in questa terra. Il Jazz è infatti la musica che più di ogni altra racchiude in sé i principi dell’esplorazione di territori sconosciuti, non solo perché l’improv­visazione (coerente metafora del viaggio verso l’ignoto) è presente in molte delle sue espressioni stilistiche, talvolta parte integrante, ma anche perché sin dalla sua genesi si è configurata come forma musicale nata dall’incontro di culture. […]. La sovrapposizione tra cultura sarda e cultura musicale di una terra che ha accolto il jazz come un figlio, coccolandolo e facendolo crescere in un ambiente diverso da quello in cui è nato, ma nel quale si trova perfettamente a suo agio.

Storie di musica e musicisti

La prima parte è dedicata proprio all’accostamento fra tradizione e musica, alla ricerca di un punto d’unione tra due modi di vivere la propria storia. Una storia che, negli ultimi trent’anni, ha reso la Sardegna l’isola del jazz, attirando l’attenzione di grandi artisti a livello mondiale. Nella seconda parte vengono presentati gli artisti sardi sparsi per il mondo, quindi i musicisti che invece hanno scelto di restare in Sardegna a esprimere la loro arte. Si chiude con il nuovo che avanza, ovvero gli artisti sardi emergenti. In tutto 52 musicisti che rappresentano, a pieno titolo, il punto d’unione tra la Sardegna e il jazz. Nella sezione degli artisti emergenti ne vengono citati due con cui, in un modo o nell’altro, abbiamo avuto contatti: Claudia Aru e Matteo Muntoni.

Uno studio in divenire

Sardegna jazz e dintorni rappresenta quasi un’enciclopedia del jazz in Sardegna, lo studio delle sue origini e la sua evoluzione, ed è corredato da una galleria fotografica curata da Giulio Capobianco. Alla fine di ogni sezione troverete una playlist che riassume in musica le parole e le immagini in essa contenute. Potete trovare il volume di 608 pagine nel nostro store, insieme agli altri libri di Aipsa. Buona lettura e buona immersione nel fantastico mondo fatato del jazz sardo.

eneShop

Il nostro negozio

I nostri produttori

E le loro produzioni

eneForum

Il nostro Forum

Circoli Sardi

Pensato per voi

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: