fbpx
+39 380 896 3807 info@enedina.it

Antipasto di terra semplice e gustoso, con il pane che accoglie i freschi sapori dell’orto: pistoccu e peperoni alla pizzaiola.

Ingredienti (per 4 persone)

  • tre peperoni grossi e carnosi;
  • tre pomodori maturi;
  • la punta di un peperoncino;
  • un cucchiaio di capperi sotto sale;
  • un mazzetto di prezzemolo;
  • un pizzico di origano;
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • uno spicchio d’aglio;
  • sale;
  • pepe;
  • 4 fette di pane pistoccu.

Preparazione (circa 30 minuti)

Puite i peperoni, dividendoli in quattro parti e eliminando i semi e i filamenti bianchi interni. Scottate i pomodori per qualche minuto in acqua bollente, spellateli e privateli dei semi, quindi tagliateli a cubetti. Tritate finemente il prezzemolo e lavate i capperi in acqua fredda per eliminare il sale.

Fate scaldare in un tegame l’olio EVO con lo spicchio d’aglio schiacciato e il peperoncino. Aggiungete gli spicchi dei peperoni e fate rosolare tutto per dieci minuti. Salate e pepate. Aggiungete ora i pomodori, i capperi, una spruzzata di prezzemolo (non tutto) e l’origano, facendo cuocere per altri dieci minuti a fuoco lento.

Spegnete il fuoco e distribuite la preparazione sulle quattro fette di pane pistoccu, spolverando ancora con il prezzemolo rimasto. Potete servire l’antipasto sia caldo, appena fatto, che freddo, quando i succhi dei peperoni alla pizzaiola avranno ammorbidito e insaporito il pane. 

Consigli

Questo antipasto è per quattro persone, ma se avete previsto altri antipasti potete considerare questa preparazione anche per otto o più persone, tagliando il pane con i peperoni prima di servirli oppure lasciando fare agli ospiti. 

Bevande consigliate: ottimo in abbinamento con un vermentino o con un malvasia secco.

Ingredienti dallo shop per il pistoccu e peperoni alla pizzaiola

Potete acquistare i prodotti per realizzare il pistoccu e peperoni alla pizzaiola nel nostro shop, utilizzando così i nostri stessi ingredienti:

Per accompagnare:

Ora, come si dice da noi: cottu o no cottu, su fogu d’adi biu (cotto o non cotto, il fuoco l’ha visto).

eneShop

I nostri produttori

eneForum

Circoli Sardi

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: