Seleziona una pagina

eneBlog

Plumcake all’olio extravergine d’oliva e mandorle dolci

da | Mag 29, 2019 | Alimentazione e salute, Dolci e dessert, Ricette | 0 commenti

Un dessert dal forte sapore sardo, da ingredienti dal gusto deciso che si sposano tra loro alla perfezione: plumcake all’olio extravergine d’oliva e mandorle dolci.

Ingredienti (per 6 persone)

  • 350 grammi di farina per dolci;
  • 250 grammi di zucchero;
  • 5 uova;
  • 100 ml di olio extravergine d’oliva;
  • la buccia grattugiata di un’arancia;
  • 100 ml di succo d’arancia;
  • 80 grammi di mandorle dolci tritate;
  • 1 bustina di lievito vanigliato;
  • un pizzico di sale.

Preparazione (circa 75 minuti)

In una terrina lavorate lo zucchero con le uova fino a ottenere un primo impasto dalla consistenza soffice e spumosa. Aggiungete l’olio extravergine d’oliva, il succo d’arancia, la scorza grattugiata dell’arancia e continuate a lavorare. Aggiungete ora la farina setacciata, il sale e il lievito vanigliato.

Lavorate ancora l’impasto fino a renderlo lisci, quindi aggiungete le mandorle tritate grossolanamente. Imburrate uno stampo da plumcake dalle dimensioni di 24×14 cm, oppure foderatelo con la carta forno. Riempite lo stampo con l’impasto.

Riscaldate il forno a 180 gradi e inserite lo stampo per far cuocere il plumcake per circa 60 minuti. Fate raffreddare e servite.

Consigli

IL sapore di questo plumcake, per via dell’olio utilizzato, non sarà troppo dolce. Consigliamo di servirlo a fette con uno o due cucchiaini di miele sopra, oppure di portare a tavola il miele.

Bevande consigliate: se amate i liquori, un Villacidro Giallo accompagna degnamente il piatto, ma anche una crema di torrone può aessere gradita. In alternativa consigliamo una tisana.

Ingredienti dallo shop per il plumcake all’olio extravergine d’oliva

Potete acquistare i prodotti per realizzare il plumcake all’olio extravergine d’oliva e mandrole dolci nel nostro shop, utilizzando così i nostri stessi ingredienti:

Per accompagnare:

Ora, come si dice da noi: cottu o no cottu, su fogu d’adi biu (cotto o non cotto, il fuoco l’ha visto).

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

eneShop

I nostri produttori

eneForum

Circoli Sardi

Pin It on Pinterest

Share This

Attendere prego