Seleziona una pagina

eneBlog

Tenute Pedra Niedda, dall’ossidiana due vini della storia della Sardegna

da | Lug 1, 2019 | Alimentazione e salute, Notizie, Nuovi arrivi | 0 commenti

Oggi vi presentiamo un’azienda vinicola i cui prodotti nascono prima di tutto in vigna: le Tenute Pedra Niedda e i suoi vini figli dell’ossidiana.

La storia delle Tenute Pedra Niedda

Pedra Niedda significa pietra nera, e il riferimento è all’ossidiana, pietra vulcanica a struttura vitrea figlia della solidificazione rapida della lava. Attualmente in fase di startup, nel progetto finale i terreni vulcanici su cui sorgeranno i vigneti delle Tenute Pedra Niedda sono ricchi di ossidiana, e si presentano scuri. Terreni ricchi di potassio, fosforo e magnesio, elementi essenziali per la produzione di grandi vini. Situati ai piedi del Monte Arci, si distingueranno in due vitigni: cannonau e semidano.

Le Tenute Pedra Niedda sono giovani, alla loro prima vinificazione, ma l’esperienza del titolare garantisce prodotti nati già ricchi di qualità. Una gestione prettamente biologica, senza utilizzo di concimi chimici, diserbanti e prodotti di sintesi, rappresentano una viticoltura votata al rispetto del territorio. Rispetto del territorio che è palese anche nella scelta dei vitigni: sono infatti due vitigni storici della Sardegna

I vini delle Tenute Pedra Niedda

Il risultato del rispetto del territorio è riscontrabile in due vini armoniosi e eleganti, che nascono in vigna prima ancora che in cantina. I ritocchi e l’aggiunta di additivi è ridotta al minimo, lo stretto necessario. Il cannonau (Basca, IGT Terra dei Nuraghi rosso) è prodotto in purezza ed è il vino dei nostri avi. Nasce senza compromessi per esaltare in pieno la nobiltà di questo vitigno. Un cannonau che si presenta elegante e armonico, dai profumi decisi e dalla spiccata freschezza.

Il secondo vino delle Tenute Pedra Niedda (Tittìa, IGT Terra dei Nuraghi bianco) è un semidano, anch’esso prodotto in purezza. Il semidano è il predecessore del vermentino, un vino di qualità superiore, abbandonato in passato per le basse rese e le difficoltà nella coltivazione. Si presenta elegante e delicato, con accentuati caratteri di freschezza e sapidità. 

La vetrina 

Nell’attesa di portare a compimento il progetto principe, i vini provengono da vitigni situati a Isili e nella regione di Mogoro. Trovate la storia completa delle Tenute Pedra Niedda nella sua vetrina. Due vini che vi sorprenderanno da subito, vi appassioneranno e vi faranno viaggiare nella storia geologica e enogastronomica della Sardegna a piccoli sorsi.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

eneShop

I nostri produttori

eneForum

Circoli Sardi

Pin It on Pinterest

Share This

Attendere prego