fbpx

eneBlog

Odiare i lunedì? Un buon anno per iniziare con ottimismo

da | Gen 13, 2020 | Cultura e artigianato, Natura e ambiente, Notizie | 0 commenti

Buongiorno e buon anno. Essendo lunedì non c’è molto da dire e da fare per sollevare il morale. A meno che non ci si avventuri nello spiegare che odiare i lunedì è sbagliato. E lo facciamo in un lunedì del lunedì dell’anno, gennaio, per augurare un felice anno.

Non odiare i lunedì

Sapevate che lunedì è il giorno della luna? Certo, ne sono sicuro. E la luna è così bella, romantica e ammaliatrice nel suo pallore algido. E perché il giorno a lei dedicato dovrebbe essere così terribile? Ecco il primo motivo: lunedì è il giorno della luna. Bene, se devo essere sincero per me il lunedì non è così male. Lo vedo come una piccola liberazione, la dimostrazione che la vita che viviamo è reale. Perché nel fine settimana tutto è perfetto, ci si diverte e distrae, si fa quel che in settimana di solito non è possibile fare. O ci si rilassa, finalmente, dopo una settimana di lavoro. Insomma, se ci pensate bene tutta questa beltà può farti pensare di essere morto il venerdì precedente e che quella che stai vivendo in questi due giorni è la vita che hai sempre desiderato. Perché sai, subito prima della morte vedi la vita come in un film, quella passata.

Ecco, il lunedì è la prova. Perché il lunedì ti svegli e ti rendi conto che no, venerdì non sei affatto morto e il fine settimana appena passato è stato bello perché semplicemente è stato bello. Punto. Vedete, io adoro il lunedì, a dispetto di quello che si dice a proposito. Come adoro la fine delle vacanze, più ancora delle vacanze. Leopardi affermava (“… piacere figlio d’affanno…” da “La quiete dopo la tempesta” o “Ecco come i mali vengono ad essere necessari alla stessa felicità, e pigliano vera e reale essenza di beni nell’ordine generale della natura.” da “Zibaldone di pensieri”) come si dovesse vedere in faccia la morte per apprezzare in pieno la vita, o più in generale come i mali fossero necessari come contrapposizione alla felicità. E come la seconda, senza i primi, fosse destinata a diventare noia.

Odi ancora i lunedì?

Quindi? Il lunedì ancora ti è inviso? Ma no, il lunedì è un po’ come la tempesta che ti fa apprezzare la quiete. E dare un senso positivo al lunedì diventa una cosa importante, più importante di tante altre cose, tra cui odiarlo. Senza considerare che costa più odiare che amare. Non odiare i lunedì quindi, è un giorno come gli altri, ha solo avuto la sfortuna di essere stato piazzato dopo la domenica, ma la colpa non è certo sua. Inutile dargli contro. Buon lunedì, e buon anno con tanti prodotti tipici sardi.

    0 commenti

    Invia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    eneShop

    I nostri produttori

    eneForum

    Circoli Sardi

    Pin It on Pinterest

    Share This

    Attendere prego