18 Million Cracks In The Glass Ceiling

 18,00

Produttore: AIPSA Edizioni

Autore: Michela Giordano
Anno: 2012
Pagine: 198
Lingua: inglese
ISBN: 9788895692739
Formato 16×23 – Foto di copertina di Manuela Giordano e Nicola Ambrosini
Quarta: Historically, women have been largely excluded from the majority of political leadership roles. In the USA, despite centuries of progress made by equal rights advocates, philosophers, suffragists and feminists, women still remain manifestly underrepresented in top echelon public positions such as those of senator and governor and, in particular, that of President which still appears to be beyond the reach of a woman. This study explores the intricate relationship between language, politics and gender through the analysis of the controversial and much-debated figure of Hillary R. Clinton. The investigation focuses both on Hillary R. Clinton as the subject of discourse, i.e. as producer of texts and speeches, and as the object of discourse, i.e. as the topic and target of mass media discourse. Her viable bid for the Democratic nomination in the 2008 American presidential elections once again raised questions about biases, stereotypes, sexism and women’s discrimination both in the political arena and among the media.
Per secoli le donne sono state escluse dalla sfera pubblica. Nonostante il progresso e le conquiste ottenute grazie ai fautori dell’uguaglianza dei diritti nel corso della storia, negli Stati Uniti, che insieme alla Gran Bretagna hanno rappresentato la culla del movimento femminista, le donne sono ancora sottorappresentate nei ruoli pubblici e politici di rilievo, come quelli di senatore o governatore di uno stato e, in particolare, quello di Presidente che appare ancora inaccessibile al genere femminile. Questo libro si propone di esplorare il rapporto intricato e complesso tra le tematiche linguistiche, politiche e di genere attraverso la figura dibattuta e controversa di Hillary R. Clinton. L’analisi considera Hillary R. Clinton sia come soggetto del discorso in qualità  di personaggio politico impegnato in interviste, conferenze stampa e dibattiti, sia come oggetto del discorso, in qualità  di personaggio pubblico e bersaglio dei mass media. La sua corsa alle primarie per la nomination Democratica nelle elezioni presidenziali americane del 2008 ha, ancora una volta, risollevato pregiudizi e stereotipi, così come atteggiamenti sessisti e discriminanti nei confronti delle donne sia nell’arena politica che nell’ambito della comunicazione di massa.

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “18 Million Cracks In The Glass Ceiling”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca prodotto

Mappa prodotti

Pin It on Pinterest

Share This