L’angelo siede sul boccone spartito

 13,00

Produttore: AIPSA Edizioni

Autore: Marinella Caocci, Massimiliano Pisu
Anno: 2013
Pagine: 204
ISBN: 9788898692064
Quarta: L’angelo siede sul boccone spartito, titolo italianizzato della massima dialettale “in su bucconi sparziu s’angelu sin ci sezziri”, è il secondo romanzo giallo della coppia d’autori Caocci-Pisu.  Come nel primo A Pradu Pintau (Aipsa edizioni 2011) la trama di fantasia s’innerva in un ordito storico, che regala al racconto il valore della ricostruzione del tessuto sociale della città della prima metà del Novecento, del dopoguerra e agli albori del fascismo. Casteddu ’e susu dei palazzi di marchesi e baroni, molti già decaduti, e di professionisti affermati, giudici, medici, preti e militari. Casteddu de is bascius, la città popolare dei quartieri di Villanova con botteghe artigiane e ancora orti, di Stampace polveroso ingresso dal Campidano e di Marina con il porto. Tutti però con un crocevia pulsante che è Su Mercau Becciu, il mercato vecchio.
Un affresco di Cagliari città di provincia, che comincia a respirare l’aria della modernità ma che conserva ancora sentori e sentimenti di paese, e come gran parte dei centri urbani dell’Italia meridionale è un mosaico gerarchico di (pochi) ricchi, nobili, professionisti, mercanti e (molti) poveri, impiegati, gendarmi, artigiani, operai, pescatori, bottegai, carrettieri, domestiche, contadini che abbandonano la campagna, prostitute, di senza lavoro, di malandati reduci del glorioso sforzo bellico, di mendicanti, furfanti e di invalidi come Aurelio lo Zoppo, col doppio lavoro, strillone al mattino e sguattero notturno di una bettola di Marina, e di figli della strada, orfani o figli di genitori ignoti o assenti, come Francischinu Cocco, il re dei “piccioccheddus de crobi”, i ragazzini con la cesta che fuori del Mercato, al porto e alla stazione ferroviaria, aspettano per qualche soldo di trasportare spesa, merci e bagagli a domicilio.
È in questa Cagliari, gerarchicamente composita, che l’evento straordinario della visita delle Loro Maestà, il re Vittorio Emanuele III e la regina Elena di Montenegro sembra accomunare tutti, ricchi e poveri. Sembra…

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’angelo siede sul boccone spartito”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca prodotto

Mappa prodotti

Pin It on Pinterest

Share This