Cantine Sardus Pater

Valutazione media del Produttore
0 out of 5

Le Cantine Sardus Pater si trovano nell’isola di Sant’Antioco, nella Sardegna sud occidentale. Costituita nel 1949 come società cooperativa a.r.l. , ha iniziato la propria attività nel 1955. Nel corso degli anni la produzione dei vini si è affinata e ha concentrato i propri sforzi soprattutto sulla valorizzazione del vitigno Carignano.

Le uve, conferite dai 200 soci, provengono da un’area vitata di 300 ettari. La maggior parte dei vigneti sono di Carignano e i più antichi (almeno 50 anni) si trovano nell’isola di Sant’Antioco. Sono vigneti impiantati su terreni sabbiosi con basse rese per ettaro che producono uve di prima qualità. È da questi vigneti che la Cantina produce i suoi vini rossi più pregiati.

Dalla vendemmia 1994 è iniziata anche la produzione del vermentino, che si affianca a una piccola ma curata produzione moscato e nasco e di uve monica e cannonau. Ogni bottiglia prodotta è frutto di una sapiente cernita delle uve e di una attenta vinificazione, per garantire al consumatore un vino della migliore qualità.

In tutte le etichette sono raffigurate delle effigi o fotografie di reperti archeologici ritrovati nelle varie campagne di ricerca e scavo susseguitesi nell’isola di Sant’Antioco. L'are è stata interessata da dominazioni e/o influenze etniche fra le quali spiccano i Shardana (antico popolo nuragico), i fenicio punici (cartaginesi) e infine i romani (inteso come impero di Roma).


 

Mostra filtri

Visualizzazione di tutti i 10 risultati