Il vellutato impatto del vino di Su Cuppoi

da | Feb 9, 2017 | Alimentazione e salute, Notizie | 0 commenti

Velludu, velluto, come la morbidezza che i vini della cantina Su Cuppoi di Terralba offrono ai propri degustatori. Sapori che intrecciano tradizione e modernità nella riscoperta dei vitigni autoctoni.

Il velluto

Velludu è il nome che è stato dato a questa linea di vini, dal vermentino, al monica e al bovale, che hanno in comune la passione della famiglia Perra per la vinificazione. Vini ricercati che richiamano la Sardegna e, più in particolare, la zona dell’oristanese, sulla costa centro occidentale dell’isola al centro del Mediterraneo. Trame vellutate in cui, con l’abilità di un sarto, Su Cuppoi cuce la complessità dei vini con i sentori della macchia mediterranea e la sapidità del mare su cui i vitigni stessi si affacciano. Vini che stanno alla Sardegna come il vestito tradizionale sardo, confezionato con il velluto, stava ai nostri avi.

Su cuppoi

La botte, il contenitore in cui il vino affina: questo è il significato di “Su Cuppoi”. Ma i fratelli Perra vanno oltre la botte e sono pronti ad accogliere i visitatori in una moderna enoteca ricavata, come la cantina, in un vecchio panificio artigianale restaurato. Visitare la cantina, degustare il vino direttamente dalle botti e, volendo, osservare i vitigni direttamente sul campo, è ciò che è possibile fare grazie alla disponibilità dei fratelli Perra.

La vetrina

Su Cuppoi ha, come detto, una sua personale vetrina a Terralba. Ma anche noi ci onoriamo di offrire ai fratelli Perra un piccolo spazio in cui mostrare le proprie eccellenze, tra le quali menzioniamo il bovale Riserva, dal forte impatto emozionale sul palato e sullo spirito.

Sei un visitatore?

Visita il Centro Commerciale Virtuale (CCV)

Sei un operatore professionale?

Scopri cosa abbiamo pensato per te