Oltre la sponda del fiume troverai l’Oasi di Bacco

da | Feb 15, 2017 | Alimentazione e salute, Notizie | 0 commenti

Non esiste una leggenda che ci racconti cosa trovare oltre la sponda del fiume. Ma qui, nella Praga del Medio Campidano, qualcosa lo trovi ed è un’oasi felice: l’Oasi di Bacco, l’enoteca che ti porta nel mondo vinicolo sardo.

L’enoteca

L’Oasi di Bacco è prima di tutto un’enoteca, ricca della storia dei vitigni sardi, con vini provenienti da tutta l’isola. Vini e liquori, birre, la produzione sarda in campo eno-gastronomico è varia e annovera prodotti che si attestano su livelli di qualità che raggiungono l’eccellenza. E la trovi là, poco oltre la sponda ovest del Rio Piras, il fiume che divide in due, come la Moldava con Praga, l’abitato di Gonnosfanadiga.

L’attività produttiva

L’Oasi di Bacco nel tempo ha sviluppato una produzione a marchio proprio, cercando vini che potessero soddisfare le richieste provenienti dalla zona del medio Campidano, trovandoli e proponendoli in due linee differenti che si rivolgono a consumi e consumatori ben distinti. Una prima linea comprende i vini Dillu (antica danza barbaricina) e Ballu (semplicemente ballo), bianco e rosso amabili, ideali per un consumo quotidiano. Più strutturati sono invece i vini Benau (primavera) e Ierru (inverno), rispettivamente Vermentino e Cannonau Isola dei Nuraghi IGT, prodotti e imbottigliati per L’Oasi di Bacco dalla cantina Sa Defenza, recentemente premiata con la medaglia d’argento al Grenache du Monde 2016 per il suo cannonau Deminera 2015. E non dimentichiamo Luxi (luce), un vino dolce adatto ad accompagnare la produzione di dolci secchi sardi o, semplicemente, per chiudere con dolcezza un pasto.

L’Oasi di Bacco in vetrina

Nella vetrina dell’Oasi di Bacco troverete tutto questo, dalle danze alle stagioni, e potrete scegliere quale linea adottare per il vostro personale consumo. In ogni caso la scelta sarà appropriata e non deluderà. E ricordate sempre di bere con moderazione, oppure fate guidare qualcun altro.

Sei un visitatore?

Visita il Centro Commerciale Virtuale (CCV)

Sei un operatore professionale?

Scopri cosa abbiamo pensato per te