La dolcezza a calorie zero: la stevia e le sue proprietà

da | Feb 27, 2017 | Alimentazione e salute | 0 commenti

Dall’America meridionale arriva una pianta grande come una piantina di basilico (massimo un metro di altezza) ma dolce 300 volte lo zucchero: la stevia rebaudiana. Alto potere dolcificante e zero zuccheri, il sogno di tanti golosi.

Il dolcificante a zero calorie

L’estratto di stevia, i glicosidi steviolici o stevioglicosidi, rappresenta un’alternativa più sana rispetto allo zucchero raffinato estratto dalla barbabietola. Infatti già l’alto potere dolcificante ne implica un minor utilizzo in campo alimentare. Se poi aggiungiamo che le calorie contenute nei suoi estratti sono pari a zero, il cerchio si chiude. Rappresenta, per chi ama il dolce ma tiene sotto controllo le calorie, la soluzione ai problemi legati alla dieta. Attenzione, però, perché l’utilizzo di prodotti dolcificati con stevia è comunque da considerare nel complesso della loro composizione. Infatti non è solo il dolcificante a contenere calorie.

L’utilizzo della stevia

Fino al 2011 la stevia era vista con sospetto e limitata nell’uso soprattutto come componente di alimenti dietetici, alla pari dell’aspartame. Solo a fine 2011, a seguito di studi più approfonditi, è stato approvato l’utilizzo di estratti di stevia come dolcificante nei prodotti dolciari, e ne è stata autorizzata anche la libera commercializzazione. Consumata in foglie fresche, ha la particolarità di soddisfare la voglia di dolce. Basta masticare una sola fogliolina, o in alternativa qualche goccia di concentrato o una pastiglia (forme commerciali degli estratti), per ottenere un naturale senso di sazietà.

La piantina della stevia soffre il freddo, ma è coltivabile in vaso, per poterla mettere al riparo durante la stagione invernale. Le sue foglie possono essere utilizzate, insieme ad alcool a 95 gradi e acqua, per creare un potente sciroppo dolcificante. La foglia può essere utilizzata, in infusione per 30 giorni, anche per dare rotondità alla grappa rendendone il gusto più vicino a quello di un liquore.

I super poteri della stevia

Li chiamiamo così, in realtà sono caratteristiche peculiari della stevia rispetto agli altri dolcificanti come lo zucchero di barbabietola raffinato e quello di canna (grezzo o integrale). Prima di tutto i principi attivi della stevia sono pressoché stabili nel tempo, anche quando sottoposte a temperature fino a 200 gradi. L’altra caratteristica, molto importante, è che i suoi principi attivi non subiscono processi di fermentazione. Per queste sue peculiarità, la stevia è un dolcificante che ben si presta alla preparazione di prodotti sottoposti a cotture a temperature elevate o alla dolcificazione di prodotti consumati caldi come le bevande.

La stevia e la linea Siglo

Le creme di frutta che compongono la linea Siglo della Nuova Agricola San Paolo sono dolcificate con estratto di stevia. Le creme di frutta sono un prodotto di qualità superiore, nate dall’unione di prodotti tipici delle nostre terre (corbezzolo, fico d’india, mirto selvatico, fico nero) e il dolcificante a zero calorie. Ma l’intera linea Siglo rappresenta una selezione di prodotti tipici conservati e preparati con ingredienti genuini, come l’olio extravergine d’oliva. Quest’ultimo è utilizzato sia per la preparazione delle creme salate, sia per la conservazione dei prodotti sottolio.

Sei un visitatore?

Visita il Centro Commerciale Virtuale (CCV)

Sei un operatore professionale?

Scopri cosa abbiamo pensato per te