Un primo piatto veloce e semplice da preparare, con l’utilizzo dei rigatoni integrali. Come tutti i piatti facili da preparare, la buona riuscita e la ricchezza del sapore sono garantiti dall’utilizzo di ingredienti freschi e di alta qualità.

Ingredienti (per 4 persone)

  • 300 grammi di rigatoni integrali;
  • 400 grammi di pomodori maturi;
  • 100 grami di pancetta tesa in unica fetta;
  • mezza cipolla;
  • pecorino grattugiato;
  • qualche foglia di basilico;
  • olio extravergine d’oliva;
  • mezzo bicchiere di vino bianco;
  • sale.

Preparazione (circa 30 minuti)

Scottate i pomodori in acqua bollente per uno o due minuti, scolateli,privateli della buccia e dei semi. Tritate grossolanamente la polpa.

Tritate la cipolla e fatela appassire nell’olio in una padella a cui aggiungerete la pancetta tagliata a cubetti o a listarelle. Rosolate il tutto e sfumate con il vino bianco. Aggiungete i pomodori tritati, aggiustate di sale e cuocete ancora per circa 10 minuti. A fine cottura aggiungete il basilico tagliato a striscioline sottili, amalgamate velocemente il tutto e spegnere il fornello.

Nel frattempo fate bollire i rigatoni in abbondante acqua salata, scolateli e saltateli rapidamente nella padella con il sugo. Servite calda, cospargendo la singola porzione con il pecorino grattugiato.

Consigli

Il pecorino, rispetto al parmigiano, ha un sapore più intenso. Sconsigliamo di aggiungerlo pertanto mentre si sta saltando la pasta, e di dosarlo direttamente sulla singola porzione. Consigliamo di utilizzare il pecorino stagionato, del tipo moliterno, perfetto per la grattugia. Al posto dei pomodori freschi una salsa di pomodoro di qualità può dare lo stesso risultato.

Bevande consigliate: il cannonau è un vino che va d’accordo con i sughi di carne, come tutti i rossi.

Ingredienti dallo shop per i rigatoni integrali con pancetta e pecorino

Potete acquistare i prodotti per realizzare i rigatoni integrali con pancetta e pecorino sul nostro shop, utilizzando così i nostri stessi ingredienti:

Per accompagnare:

Ora, come si dice da noi: cottu o no cottu, su fogu d’adi biu (cotto o non cotto, il fuoco l’ha visto).

eneShop

Il nostro negozio

I nostri produttori

E le loro produzioni

eneForum

Il nostro Forum

Circoli Sardi

Pensato per voi

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: